Centro storico di Patti  (A soli 100m dal B&B). Importante e ricco di monumenti il centro storico, che mantiene intatto il tessuto viario medievale. Sono ancora visibili i resti della terza cinta muraria (XIV secolo), una delle sei porte dello stesso periodo ed una porta della seconda cinta (XI secolo). Numerosi i musei, le chiese e i palazzi, che racchiudono opere d'arte del Serpotta, del Gagini, del Catalano, del Novelli e di altri ancora. Nel centro cittadino quelli della villa romana (III secolo d.C.), con pregevoli mosaici; di una vasta necropoli con tombe a grotticelle.

Patti marina  (A 2 km in macchina dal B&B). Rinomata località turistica, ha 12 km di costa interamente balneabile formata da sabbie, faraglioni e grotte. Patti Marina è lunga circa due chilometri, è una piacevole passeggiata all'ombra di palme e pini a ridosso dell'ampia spiaggia, dotata, nel periodo estivo, di numerosi lidi balneari. Patti Marina è una  meta turistica soprattutto nei mesi estivi oltre ad essere fonte di attrazione per i più giovani vista la presenza di numerose attività ricettive, ritrovi e luoghi d'intrattenimento. 

Tindari (A 10 km dal B&B). È uno dei siti archeologici e devozionali più visitati della Sicilia. Tindari venne fondata nel 396 a.C. come colonia di mercenari siracusani che avevano partecipato alla guerra Cartagine. I primi scavi si datano al 1838 e furono ripresi nel 1960 dalla Soprintendenza archeologica di Siracusa e ancora nel 1998 dalla Soprintendenza di Messina. Sono stati rinvenuti mosaici, sculture e ceramiche, conservati presso il museo locale. Tindari è  luogo di pellegrinaggio per via del culto secolare della Madonna nera. Il Santuario di Tindari si trova a strapiombo sul mare, in corrispondenza dell'antica acropoli, dove una piccola chiesa era stata costruita sui resti della città abbandonata.

Laghetti di Marinello (A 20km dal B&B). La riserva naturale orientata Laghetti di Marinello è un'area protetta istituita nel 1998 e affidata in gestione alla provincia di Messina. Si estende su oltre 400 ettari il trasporto sulla costa di sabbia e ghiaia è dovuto all'approfondimento del fondale marino, dovuto all'azione, in questo caso, del Mar Tirreno. L'origine dei Laghetti Marinello è fatta risalire al 1877, dopo l'elezione" dell'Istituto idrografico della Marina,il quale sosteneva l'inesistenza della formazione sabbiosa che già era presente. Sulle pareti prospicienti sono presenti diverse grotte.

Villa romana (A 1.5 km dal b&b). La Villa di Patti, è una residenza extraurbana di epoca romana, che si trova a Patti. Nel corso degli anni settanta due importanti scoperte hanno gettato nuova luce sulla realtà del latifondo tardo romano. La villa romana di Patti è stata scoperta nel 1973, durante i lavori di costruzione di un tratto d'autostrada. Tuttora le operazioni di scavo sono in corso e molti vani attendono di essere scavati fino al livello del pavimento.

Grotte di Mongiove (A 4 km dal b&b). Antico borgo di pescatori protetto dal monte di Giove (o Mongiove), è situato alle pendici di Tindari nei pressi della riserva naturale orientata Laghetti di Marinello, in una zona ricca di ulivi e fichi d'india, lungo la costa tirrenica racchiusa nel golfo di Patti. La lunga spiaggia di Mongiove è delimitata a est dal promontorio roccioso di monte di Giove, caratterizzato dalla presenza di grotte e di faraglioni siti a breve distanza dalla riva.​

Isole Eolie (A 35 min di aliscafo da Patti marina). Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Strombolicchio, Filicudi, Alicudi, Panarea sono le isole che formano un arcipelago Eoliano, costituito da sette isole vere e proprie, alle quali si aggiungono isolotti e scogli affioranti dal mare. Le sette isole sono disposte a forma di Y coricata, con l'asta che punta verso Ovest; sono ubicate al largo della Sicilia settentrionale, di fronte alla costa tirrenica messinese. Sono perciò visibili da gran parte della costiera tirrenica della Sicilia, quando la visibilità è ottima e non è presente foschia.

Longi​ (A 55 km da Patti). Longi è una piccola perla dei Monti Nebrodi, in provincia di Messina. Il caratteristico comune, situato a 620m sul livello del mare, in un territorio dove le bellezze naturalistiche si amalgamano con quelle paesaggistiche. Dominato a nord dalla Rocche del Crasto, Longi è posizionato in un terrazzo naturale nella suggestiva vallata del fiume Fitalia. Un’ ubicazione strategica, a pochi chilometri dal mar Tirreno e a distanza limitata dalle vette più alte, spesso innevate, dei Nebrodi.

Cefalù ​(A 110 Km da Patti). È situato sulla costa siciliana settentrionale, a circa 70 km da Palermo, ai piedi di un promontorio roccioso. È uno dei maggiori centri balneari di tutta la regione; nonostante le sue dimensioni, ogni anno attrae un rilevante flusso di turisti locali, nazionali ed esteri che, nel periodo estivo, arrivano a triplicare la popolazione, rendendo affollate le principali piazze e le strade più importanti del paese.

Montalbano Elicona (A 28Km daPatti). La cittadina fa parte del circuito dei borghi più belli d'Italia ed è stata proclamata Borgo dei borghi 2015. È caratterizzata dalla presenza, nella parte antica dell'abitato, di un antico castello che fu residenza estiva di re Federico II di Aragona. Le prime testimonianze sull'esistenza del borgo risalgono all'XI secolo. Nel 1232 si rivoltò contro Federico II di Svevia, parteggiando per il Papa insieme ad altri centri. Successivamente appartenne a diversi feudatari.

Milazzo​ (A 40km da Patti). Meta turistica e ideale punto di partenza per le Isole Eolie, il Parco dei NebrodiTindari, Milazzo ha un'economia abbastanza varia: oltre al turismo comprende dall'agricoltura (e in particolare il vivaismo) alla pesca, dal commercio ai servizi, dai trasporti su gomma e via mare all'industria pesante e non.Il patrimonio monumentale pervenuto, costituito da chiese, conventi e monasteri, e palazzi nobiliari, attesta la formazione dell'impianto del borgo primitivo tra il XV e il XVIII secolo.

Montagnareale (A 5 Km dal B&B). A Montagnareale vi sono parecchi luoghi da visitare. Uno dei più suggestivi è il Mulino di capo, che a differenza dei tanti altri è ancora funzionante. L'alimentazione avviene con l'acqua del torrente che, dopo essere stata raccolta nel grande recipiente in muratura facente parte del fabbricato e nella vasca che si trova a monte. Nel mese di Agosto ospita serate danzanti e di piano bar durante le quali è permesso l'accesso al suo interno dove si trova anche il museo. Altro luogo è la Rocca Saracena, una pineta con in mezzo un rifugio con tavoli e sedili in legno tutto intorno, divenuta meta di scampagnate, gite e lunghe passeggiate.

Abbiamo anche un'altra struttura ricettiva che si trova a Longi ( 70km da Patti) immersa nella natura! Perchè farti scappare la possibilità  di usufruire dei nostri pacchetti "Mare e Monti"
​www.anticoborgosanfrancesco.it